In che modo la transizione influisce sulle prestazioni sportive di un atleta transgender?

A giugno, il decathlete olimpico vincitore della medaglia d'oro Caitlyn Jenner, precedentemente noto come Bruce Jenner, è uscito come transgender. È stato un momento spartiacque in un anno in cui le questioni relative ai transgender hanno costantemente fatto notizia. Ora, Jenner è considerata una delle persone transgender apertamente più famose al mondo. Ma prima che diventasse un'icona del transgender, prima di entrare Stare al passo con i Kardashians, era un'atleta. E la sua transizione pubblica la rende probabilmente l'atleta transgender più famosa al mondo. (In effetti, il suo sincero discorso è stata una delle 10 cose incredibili che sono successe agli ESPY Awards.)

Sebbene Jenner sia passata molto tempo dopo la sua carriera atletica, l'accettazione (lentamente) crescente di coloro che si identificano come transgender significa che ci sono innumerevoli persone là fuori che siamo transizione durante la competizione in uno sport specifico. Nuovi titoli emergono ogni settimana: c'è il legislatore del South Dakota che ha proposto un esame visivo degli atleti. genitali; l'iniziativa della California per vietare alle persone trans di utilizzare gli spogliatoi scelti; la sentenza dell'Ohio secondo cui le atlete trans al liceo devono essere controllate per vedere se dimostrano un vantaggio fisico in termini di struttura ossea e massa muscolare. Anche per quelle più sensibili e di supporto delle cause LGBT, è difficile capire se esiste un modo 'giusto' per consentire a qualcuno di giocare per una squadra che è il genere opposto rispetto a ciò che è stato assegnato alla nascita, in particolare in il caso delle donne trans, che si identificano come donne ma presumibilmente hanno (e mantengono) la forza, l'agilità, la massa corporea e la resistenza di un maschio.



Certo, l'esperienza di essere un atleta trans è molto più complessa del semplice cambio di capelli e quindi della visione dei trofei. La scienza reale alla base della terapia ormonale o persino degli interventi di riassegnazione di genere non fornisce una risposta facile, ma neanche medica il passo cambia le capacità atletiche nel modo in cui alcuni potrebbero pensare.

Come cambia un corpo trans

Savannah Burton, 40 anni, è una donna trans che gioca a dodgeball professionale. Quest'estate ha gareggiato nel campionato del mondo con la squadra femminile, ma ha giocato per la squadra maschile prima di iniziare la sua transizione.



'Ho praticato sport per gran parte della mia vita. Da bambina ho provato di tutto: hockey, sci alpino, ma il baseball è ciò su cui mi sono concentrato di più ', dice. 'Il baseball è stato il mio primo amore'. Ha suonato per quasi vent'anni, anche se da maschio. Poi venne la corsa, il ciclismo e il dodgeball nel 2007, uno sport abbastanza nuovo fuori dalla palestra della scuola elementare. Ha trascorso diversi anni nella sua carriera da espediente quando ha deciso di intraprendere azioni mediche per la transizione verso i trentacinque anni.

apex legends hd texture download pc

'Stavo ancora giocando a Dodgeball quando ho iniziato a prendere i bloccanti del testosterone e gli estrogeni', ricorda Burton. Ha avvertito lievi cambiamenti nei primi mesi. 'Ho potuto sicuramente vedere che il mio tiro non era duro come lo era. Non potevo giocare allo stesso modo. Non potevo competere allo stesso livello che avevo '.

Descrive una trasformazione fisica che è stata elettrizzante come una persona transgender e terrificante come atleta. 'La mia meccanica di suonare non è cambiata', dice della sua agilità e coordinazione. 'Ma la mia forza muscolare è diminuita in modo significativo. Non posso buttare più forte '. La differenza era particolarmente evidente nel dodgeball, dove l'obiettivo è quello di lanciare forte e veloce i tuoi obiettivi umani. Quando Burton giocava con gli uomini, le palle rimbalzavano così forte dai forzieri della gente che avrebbero fatto un gran rumore. 'Ora, molte persone prendono quelle palle', dice. 'Quindi è frustrante in quel modo'. Lancia come una ragazza, anzi.



L'esperienza di Burton è tipica delle transizioni maschio-femmina (MTF), afferma Robert S. Beil, M.D., del gruppo medico Montefiore. 'Perdere testosterone significa perdere forza e avere meno agilità atletica', spiega. 'Non sappiamo se il testosterone ha un effetto diretto sulla forza muscolare, ma senza il testosterone vengono mantenuti a un ritmo inferiore'. Ciò significa che le donne in genere devono lavorare di più per più a lungo per mantenere la massa muscolare, mentre gli uomini vedono i risultati più rapidamente.

Beil aggiunge che gli uomini hanno un tasso emocromo medio più elevato e che la transizione può 'far diminuire la conta dei globuli rossi, poiché la quantità di globuli rossi e la produzione di globuli rossi è influenzata dal testosterone'. I globuli rossi sono parte integrante del trasporto di ossigeno dai polmoni ai tessuti; le persone che ricevono trasfusioni di sangue spesso sentono un aumento di forza e vitalità, mentre le persone con anemia si sentono deboli. Questo potrebbe spiegare perché Burton ha anche riportato una diminuzione della resistenza e della resistenza, in particolare quando si va per una corsa mattutina.

Anche il grasso ridistribuisce, donando al seno donne trans e una forma leggermente più carnosa e più curva. Alexandria Gutierrez, 28 anni, è una donna trans che ha fondato una società di formazione personale, TRANSnFIT, specializzata nel coaching della comunità transgender. Ha trascorso i suoi vent'anni a lavorare sodo per perdere peso dopo aver raggiunto un picco di 220 libbre, ma ha visto tutto quello sforzo letteralmente ammorbidirsi davanti ai suoi occhi quando ha iniziato a prendere estrogeni due anni fa. 'È stato decisamente spaventoso', ricorda. 'Alcuni anni fa usavo pesi da 35 libbre per le ripetizioni. Oggi, faccio fatica a sollevare un manubrio da 20 libbre '. Ci volle un anno di lavoro per tornare ai numeri che aveva tirato prima della sua transizione.

È un cliché del fitness che le donne hanno paura di sollevare perché non vogliono gonfiare i muscoli, ma Gutierrez rassicura le donne sul fatto che è davvero difficile arrivarci. 'Potrei sollevare pesi pesanti e i miei muscoli non cambieranno', dice. 'In effetti, ho provato attivamente a fare il pieno, come esperimento, e non ha funzionato'.

note sulla patch di League of Legends 9.20

La transizione inversa tra femmina e maschio (FTM) riceve meno attenzione atletica, ma vale la pena notare che, sì, uomini trans fare in genere sentono gli effetti opposti, anche se un po 'prima perché il testosterone è così potente. 'Potrebbero essere necessari anni per sviluppare il corpo che desideri in circostanze normali, ma il testosterone lo fa accadere molto rapidamente', spiega Beil. 'Cambia la tua forza, velocità e capacità di rispondere all'esercizio fisico'. Sì, è davvero fantastico essere un maschio quando stai mirando a grandi bicipiti e addominali da sei.

Qual è il grande affare?

Sia da maschio a femmina o viceversa, è improbabile che la struttura ossea di una persona trans cambi in modo significativo. Se sei nato femmina, avrai ancora più probabilità di essere più corto, più piccolo e avere ossa meno dense dopo la transizione; se sei nato maschio, hai maggiori probabilità di essere più alto, più grande e avere ossa più dense. E qui sta la controversia.

'Una persona trans FTM si troverà in qualche modo svantaggiata perché ha un telaio più piccolo', afferma Beil. 'Ma le persone transessuali di MTF tendono ad essere più grandi e possono avere alcuni punti di forza prima di iniziare a usare gli estrogeni'.

Sono questi particolari vantaggi che stanno sollevando domande difficili per le organizzazioni atletiche di tutto il mondo. 'Penso che per il liceo o le organizzazioni atletiche locali, sia una differenza abbastanza piccola che la gente dovrebbe in gran parte ignorarla', dice. 'È una domanda più difficile quando parli di atleti d'élite'.

Ma alcuni atleti stessi sostengono che non c'è davvero alcun vantaggio. 'Una ragazza trans non è più forte di qualsiasi altra ragazza', spiega Gutierrez. 'È una questione di educazione. Questo è totalmente culturale '. Trans * Athlete, una risorsa online, tiene traccia delle politiche attuali nei confronti degli atleti trans a diversi livelli in tutto il paese. Il Comitato Olimpico Internazionale, per esempio, ha dichiarato che gli atleti transgender possono competere per la squadra di genere con cui si identificano, a condizione che abbiano completato interventi genitali esterni e abbiano cambiato legalmente il loro genere.

'La scienza dietro (transizione) è che non ci sono vantaggi per gli atleti. Questo è uno dei maggiori problemi che ho con le linee guida del CIO, insiste Burton. Sì, agli atleti trans tecnicamente è permesso di competere alle Olimpiadi. Ma richiedendo prima un intervento chirurgico ai genitali, il CIO ha reso la propria dichiarazione su cosa significhi essere transgender; non tiene conto del fatto che alcune persone trans non ricevono mai un intervento chirurgico ai genitali, perché non possono permetterselo, non possono riprendersi da esso, o semplicemente non vogliono farlo. 'Molte persone pensano che sia molto transfobico', afferma Burton.

Sebbene entrambe le donne abbiano perso entrambe le loro capacità atletiche, affermano che gli aspetti positivi della transizione superano di gran lunga quelli negativi.

'Ero disposto a rinunciare a tutto per la transizione, anche se mi uccide', afferma Burton. 'Era l'unica opzione per me. Mi sentivo come se fosse bello poter fare sport dopo questo, ma è stato un vantaggio. Il fatto che io sia in grado di giocare dopo la transizione è semplicemente fantastico '.

Annuncio pubblicitario