Le celebrità chiamano la sfilata di moda di Victoria's Secret per la sua mancanza di diversità (di nuovo)

Le celebrità chiamano la sfilata di moda di Victoria's Secret per la sua mancanza di diversità (di nuovo)

Halsey, Ashley Graham e Iskra Lawrence sono alcune delle donne che spingono il marchio ad essere più inclusivo.

Di Faith Brar Pin FB cinguettio E-mail Invia un messaggio di testo Stampa Foto: Taylor Hill / FilmMagic

Il Secret Fashion Show di Victoria, andato in onda domenica sera, ha caratterizzato una passerella costellata di stelle, tra cui modelli come Gigi e Bella Hadid, Kendall Jenner, Behati Prinsloo e Adriana Lima, per citarne alcuni. Hanno anche rotto alcune barriere di bellezza, scambiando la loro politica di sole bombe a favore delle colture ravvicinate e degli Afros. Un'altra notevole aggiunta alla gamma di quest'anno è stata Winnie Harlow, il primo modello con vitiligine a percorrere la passerella VS. Ma quando si tratta di inclusività, il marchio ha ancora molta strada da fare, motivo per cui alcune celebrità hanno preso i social media per esprimere la loro preoccupazione.



Per iniziare, Halsey, che è stata una delle performer dello show quest'anno, ha pubblicato una nota sul suo Instagram in cui si sottolineava la mancanza di diversità di Victoria's Secret. 'Ho adorato la sfilata di Victorias Secret sin da quando ero giovane', ha scritto. 'Esibirsi quest'anno insieme ad altri artisti fantastici e modelli / amici che lavorano duramente avrebbe dovuto essere la migliore serata del mio anno. Tuttavia, dopo aver filmato la performance, sono stati fatti alcuni commenti riguardo allo spettacolo che semplicemente non posso ignorare '. (Correlati: Halsey spiega come gli interventi chirurgici di endometriosi hanno influenzato il suo corpo)

I commenti a cui si riferisce Halsey provengono dall'ormai famigerato Voga intervista in cui Ed Razek, il vicepresidente delle pubbliche relazioni, ha affermato che i modelli trans non dovrebbero essere inclusi nello spettacolo. 'È come, perché il tuo show non lo fa? Non dovresti avere transessuali nello show? No. No, non credo che dovremmo. Beh perchè no? Perché lo spettacolo è una fantasia. È uno speciale di intrattenimento di 42 minuti. Questo è quello che è '.

il diavolo può piangere 5 michael jackson

Halsey ha risposto a quei commenti nella sua nota. 'Come membro della comunità LGBTQ +, non ho tolleranza per la mancanza di inclusività', ha scritto. 'Soprattutto non motivato dallo stereotipo ... Se sei una persona trans che legge questo, e questi commenti ti hanno fatto sentire alienato o invalidato, sappi che hai degli alleati. Siamo solidali e l'accettazione completa e totale è l'unica 'fantasia'. che sostengo ... '



come fare trading in Rocket League

Iskra Lawrence è stata un'altra celebrità a gettare ombra sul marchio. La modella australiana ha pubblicato un video di se stessa sfoggiando le sue curve in bikini e ha scritto: 'Quella cellulite, quei rotoli sono carini, quel dondolio è sexy e tutti meritano di sentirsi sicuri della pelle in cui si trovano'. Alludendo ai commenti di Razek, Lawrence ha aggiunto: 'Non mi verrà detto che cos'è una fantasia. Io lo sarò e basta. (Relativo: Iskra Lawrence si spoglia nel video sulla fiducia emotiva del corpo)

Ashley Graham ha anche snobbato con astuzia il marchio condividendo diverse foto di donne, di tutte le diverse forme e dimensioni, camminando sulla passerella in lingerie. Ha semplicemente usato #BeautyBeyondSize per dare un titolo alle foto, l'hashtag che usa per promuovere il suo marchio di lingerie, Addition Elle, che si rivolge specificamente alle donne taglie forti. (Questa non è nemmeno la prima volta che Graham chiama VS).

Dati i loro recenti commenti, potrebbe sembrare che Victoria's Secret stia rispettando la propria posizione e abbia in programma di sostenere la sua 'fantasia' in futuro. Ma non si può negare che tutto il contraccolpo nel corso degli anni abbia definitivamente portato il marchio a sgretolarsi a questa immagine di 'perfezione' che hanno sviluppato. Per ora, il loro casting riflette un leggero cenno alla diversità e un piccolo cambiamento nelle norme di bellezza - e questo potrebbe essere solo il primo passo verso l'evoluzione che molte persone stanno ancora aspettando.



Annuncio pubblicitario